Melpignano Antonella

Melpignano Antonella

_________________________________________________________________________________________________________________________
Edizioni Artistiche Rassegna Italia

Melpignano Antonella ARTISTA:
Melpignano Antonella
CATEGORIA:
Poesia
CONTATTI:
fb/AntonellaMelpignano
antonella.melpignano58@gmail.com

Immagini e Parole di Melpignano Antonella

Breve biografia artistico-discorsiva

Melpignano Antonella, nata a Roma il 14 luglio 1958, ha avuto un percorso scolastico variegato. Diplomatosi come maestra d’asilo ha sempre accolto l'Arte nella sua vita perché da lei stessa ritenuta l'unica fonte in grado di mantenerla in vita e ha frequentato anche il liceo artistico nella Capitale.

Ha coltivato da bambina due passioni artistiche la pittura e la poesia che col passare del tempo si sono a volte compenetrate tra loro a volte l’una ha soffocato l’altra.

Trasferitasi ad Ostuni, la famosa Città Bianca, ha continuato ad esercitare le sue passioni, ma la pittura ha cominciato a prendere il sopravvento sulla poesia per costante presenza nella sua vita del suocero, Francesco Cairo che l’ha invogliata e trascinata nel vortice pittorico.

Di grande impatto emotivo sono le vedute e i paesaggi della Città Bianca. Ostuni nei suoi scorci più suggestivi, trasformata, trasvista, in un gioco di emozioni che rimanda a una corrente pittorica che mi sembra opportuno identificare come “realismo” con lieve tendenza all’ espressionismo.

Ultimamente ha sperimentato e messo in atto una sua nuova forma d’arte, la scrittura visuale che ha portato ad unire le due espressioni artistiche molto differenti tra loro mettendo su carta versi, detti o aneddoti che interpretano le opere amplificando il messaggio del linguaggio dell’arte sia delle proprie opere che lavori altrui.

La maggior parte dei suoi scritti, poesie, monologhi, racconti brevi, canzoni sono caratterizzati da alcuni elementi imprescindibili, dalla loro musicalità e da un linguaggio contemporaneo, semplice ed immediato, facilmente capibile da ogni categoria di lettore.

Altre caratteristiche importanti sono il limitato uso della punteggiatura per attivare nel pubblico la capacità critica nella reinvenzione e liberazione della parola scritta che ha un nuovo senso compiuto e di più facile comprensione.

Le parole/immagini finiscono così per confluire e confondersi  tra desideri, interessi e passioni, prendono corpo e si distaccano dal testo classico e si fondono in un nuovo contesto, espandendo il proprio potere.


 

Melpignano Antonella le Opere

Ruggero Cairo

I commenti sono chiusi